martedì 17 novembre 2015

Commento CCC a YouCat Domanda n. 200 - Parte VII.




YOUCAT Domanda n. 200 - Parte VII. Cosa avviene durante il battesimo? 


(Risposta Youcat ripetizione) Con il battesimo diventiamo membri del corpo di Cristo, sorelle e fratelli del nostro Salvatore e figli di Dio. Veniamo liberati dal peccato, strappati alla morte e siamo da quel momento destinati alla gioia dei redenti.       

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 1274) Il “sigillo del Signore” [Sant'Agostino, Epistula 98, 5: PL 33, 362] è il sigillo con cui lo Spirito Santo ci ha segnati “per il giorno della redenzione” (Ef 4,30; cf 1,13-14; 2Cor 1,21-22). “Il Battesimo, infatti, è il sigillo della vita eterna” [Sant'Ireneo di Lione, Demonstratio praedicationis apostolicae, 3]. Il fedele che avrà “custodito il sigillo” sino alla fine, ossia che sarà rimasto fedele alle esigenze del proprio Battesimo, potrà morire nel “segno della fede” [Preghiera Eucaristica I o Canone Romano: Messale Romano], con la fede del proprio Battesimo, nell'attesa della beata visione di Dio - consumazione della fede - e nella speranza della risurrezione.

Per meditare

(Commento Youcat) Essere battezzato significa che la mia personale storia di vita viene immersa nella corrente dell’amore di Dio. «La nostra vita – dice papa Benedetto XVI – appartiene a Cristo e non a noi stessi… accompagnati da lui o meglio accolti nel suo amore siamo liberi dal timore. Egli ci abbraccia e ci sorregge portandoci dove anche noi andiamo – egli, che è la vita in persona» (07.04.2007).     

(Commento CCC) (CCC 1280) Il Battesimo imprime nell'anima un segno spirituale indelebile, il carattere, il quale consacra il battezzato al culto della religione cristiana. A motivo del carattere che imprime, il Battesimo non può essere ripetuto [Concilio di Trento: DS 1609, 1624]. (CCC 1279) Il frutto del Battesimo o grazia battesimale è una realtà ricca che comporta: la remissione del peccato originale e di tutti i peccati personali; la nascita alla vita nuova mediante la quale l'uomo diventa figlio adottivo del Padre, membro di Cristo, tempio dello Spirito Santo. Per ciò stesso il battezzato è incorporato alla Chiesa, Corpo di Cristo, e reso partecipe del sacerdozio di Cristo. (Fine)

(Prossima domanda: Perché riceviamo un nome durante il battesimo?)

Nessun commento: