mercoledì 9 dicembre 2015

Commento CCC a YouCat Domanda n. 214 – Parte III.




YOUCAT Domanda n. 214 - Parte III. Qual è la struttura della Messa?


(Risposta Youcat 214 c) La seconda parte della Messa comincia con la preparazione delle offerte fino alla preghiera che avviene su di esse. Il vertice della celebrazione eucaristica si raggiunge con la preghiera eucaristica, introdotta dal prefazio e dal Sanctus. Adesso l’offerta eucaristica diviene corpo e sangue di Cristo. La preghiera eucaristica si conclude di norma nella Dossologia, da cui si passa alla preghiera del Signore.

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 1352) L'anafora. Con la preghiera eucaristica, preghiera di rendimento di grazie e di consacrazione, arriviamo al cuore e al culmine della celebrazione: nel prefazio la Chiesa rende grazie al Padre, per mezzo di Cristo, nello Spirito Santo, per tutte le sue opere, per la creazione, la redenzione e la santificazione. In questo modo l'intera comunità si unisce alla lode incessante che la Chiesa celeste, gli angeli e tutti i santi cantano al Dio tre volte Santo.   

Per meditare

(Commento Youcat) Il Sanctus recita: Santo, Santo, Santo, il Signore Dio dell’universo. I cieli e la terra sono pieni della tua gloria.  Osanna nell’alto dei cieli. Benedetto colui che viene nel nome del Signore. Osanna nell’alto dei cieli.

(Commento CCC) (CCC 1353) Nell'epiclesi essa prega il Padre di mandare il suo Santo Spirito (o la potenza della sua benedizione: Preghiera eucaristica I o Canone Romano: Messale Romano) sul pane e sul vino, affinché diventino, per la sua potenza, il Corpo e il Sangue di Gesù Cristo e perché coloro che partecipano all'Eucaristia siano un solo corpo e un solo spirito (alcune tradizioni liturgiche situano l'epiclesi dopo l'anamnesi). Nel racconto dell'istituzione l'efficacia delle parole e dell'azione di Cristo, e la potenza dello Spirito Santo, rendono sacramentalmente presenti sotto le specie del pane e del vino il suo Corpo e il suo Sangue, il suo sacrificio offerto sulla croce una volta per tutte. (Continua)

(Continua la domanda: Qual è la struttura della Messa?)

Nessun commento: