giovedì 21 gennaio 2016

Commento CCC a YouCat Domanda n. 230 – Parte II.



  

YOUCAT Domanda n. 230 - Parte II. Che cos'è la penitenza?


(Risposta Youcat - ripetizione) La penitenza significa rimediare a un peccato commesso; non può avvenire solo a livello cerebrale, ma deve esprimersi in gesti di amore e nell'impegno nei confronti del prossimo; la penitenza si compie anche con la preghiera, il digiuno e l'aiuto spirituale e materiale ai poveri.    

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 1436) Eucaristia e Penitenza. La conversione e la penitenza quotidiane trovano la loro sorgente e il loro alimento nell'Eucaristia, poiché in essa è reso presente il sacrificio di Cristo che ci ha riconciliati con Dio; per suo mezzo vengono nutriti e fortificati coloro che vivono della vita di Cristo; essa “è come l'antidoto con cui essere liberati dalle colpe di ogni giorno e preservati dai peccati mortali” [Concilio di Trento: DS, 1638]. 

Per meditare

(Commento Youcat) La penitenza viene spesso fraintesa; non significa imprecare contro se stessi o lo scrupolo morale; non è neppure un lungo rimuginare su quanto si è malvagi; la penitenza ci libera e ci dà il coraggio di ricominciare di nuovo.

(Commento CCC) (CCC 1437) La lettura della Sacra Scrittura, la preghiera della liturgia delle Ore e del Padre Nostro, ogni atto sincero di culto o di pietà ravviva in noi lo spirito di conversione e di penitenza e contribuisce al perdono dei nostri peccati.  (CCC 1438) I tempi e i giorni di penitenza nel corso dell'anno liturgico (il tempo della Quaresima, ogni venerdì in memoria della morte del Signore) sono momenti forti della pratica penitenziale della Chiesa [Conc. Ecum. Vat. II, Sacrosanctum concilium, 109-110; CIC canoni 1249-1253; CCEO canoni 880-883]. Questi tempi sono particolarmente adatti per gli esercizi spirituali, le liturgie penitenziali, i pellegrinaggi in segno di penitenza, le privazioni volontarie come il digiuno e l'elemosina, la condivisione fraterna (opere caritative e missionarie). (Continua)

(Continua la domanda: Che cos'è la penitenza?)

Nessun commento: