giovedì 26 maggio 2016

Commento CCC a YouCat Domanda n. 293



YOUCAT Domanda n. 293 - Parte I. Perché Dio ci ha dato le passioni?


(Risposta Youcat) Le passioni esistono perché, tramite forti emozioni e chiare percezioni, per mezzo del giusto siamo attratti dal bene e respinti dal male. 

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 1762) La persona umana si ordina alla beatitudine con i suoi atti liberi: le passioni o sentimenti che prova possono disporla a ciò e contribuirvi. (CCC 1771) Il termine “passioni” indica gli affetti o i sentimenti. Attraverso le sue emozioni, l'uomo ha il presentimento del bene e il sospetto del male. (CCC 1763) Il termine “passioni” appartiene al patrimonio cristiano. Per sentimenti o passioni si intendono le emozioni o moti della sensibilità, che spingono ad agire o a non agire in vista di ciò che è sentito o immaginato come buono o come cattivo.    

Per meditare

(Commento Youcat) Dio ha creato l'uomo capace di amare o di odiare, di desiderare o rispettare determinate cose, in modo che venga attratto da certe e che ne tema altre, che possa provare gioia piena, tristezza completa o ira. Nel profondo del suo cuore, l'uomo ama sempre il bene e odia il male - o almeno quello che crede tale.  

(Commento CCC) (CCC 1764) Le passioni sono componenti naturali della psicologia umana; fanno da tramite e assicurano il legame tra la vita sensibile e la vita dello spirito. Nostro Signore indica il cuore dell'uomo come la sorgente da cui nasce il movimento delle passioni [Mc 7,21]. (CCC 1772) Le principali passioni sono l'amore e l'odio, il desiderio e il timore, la gioia, la tristezza e la collera.   

(Continua la domanda: Perché Dio ci ha dato le passioni?)

Nessun commento: