mercoledì 26 ottobre 2016

Commento CCC a YouCat Domanda n. 341 - Parte II.



YOUCAT Domanda n. 341 - Parte II. Ci si può guadagnare il cielo con le buone opere?


(Risposta Youcat – ripetizione) No. Nessun uomo può guadagnarsi il cielo semplicemente con le proprie forze; la nostra redenzione è una pura grazia di Dio, che tuttavia richiede la libera collaborazione dell'uomo.     

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 2008) Il merito dell'uomo presso Dio nella vita cristiana deriva dal fatto che Dio ha liberamente disposto di associare l'uomo all'opera della sua grazia. L'azione paterna di Dio precede con la sua ispirazione, mentre il libero agire dell'uomo viene dopo nella sua collaborazione, così che i meriti delle opere buone devono essere attribuiti innanzitutto alla grazia di Dio, poi al fedele. Il merito dell'uomo torna, peraltro, anch'esso a Dio, dal momento che le sue buone azioni hanno la loro origine, in Cristo, dalle ispirazioni e dagli aiuti dello Spirito Santo.      

Per meditare

(Commento Youcat) Tanto sono la grazia e la fede a salvarci, tanto nelle nostre buone opere deve mostrarsi l'amore che la libera iniziativa di Dio ci offre.

(Commento CCC) (CCC 2026) La grazia dello Spirito Santo, in virtù della nostra filiazione adottiva, può conferirci un vero merito in conseguenza della giustizia gratuita di Dio. La carità è in noi la principale sorgente del merito davanti a Dio.        

(Continua la domanda: Ci si può guadagnare il cielo con le buone opere?)

Nessun commento: