martedì 7 marzo 2017

Commento CCC a YouCat Domanda n. 372 – Parte IV



YOUCAT Domanda n. 372 – Parte IV. Come devono i genitori rispettare i propri figli?


(Risposta Youcat – ripetizione) Dio ha affidato i figli ai genitori perché siano per loro stabili e giuste figure di riferimento, perché li amino, li rispettino e facciano tutto il possibile perché i figli si sviluppino mentalmente e fisicamente.  

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 2227) I figli, a loro volta, contribuiscono alla crescita dei propri genitori nella santità [Conc. Ecum. Vat. II, Gaudium et spes, 48]. Tutti e ciascuno, con generosità e senza mai stancarsi, si concederanno vicendevolmente il perdono che le offese, i litigi, le ingiustizie e le infedeltà esigono. L'affetto reciproco lo suggerisce. La carità di Cristo lo richiede [Mt 18,21-22; Lc 17,4]. 

Per meditare

(Commento Youcat) I figli non sono un possesso dei genitori, ma un dono di Dio; prima di essere figli dei loro genitori i bambini sono figli di Dio; il compito precipuo dei genitori è quello di donare ai loro figli il lieto annuncio e di trasmettere loro la fede cristiana.

 (Commento CCC) (CCC 2228) Durante l'infanzia, il rispetto e l'affetto dei genitori si esprimono innanzitutto nella cura e nell'attenzione prodigate nell'allevare i propri figli, e nel provvedere ai loro bisogni materiali e spirituali. Durante la loro crescita, il medesimo rispetto e la medesima dedizione portano i genitori ad educare i figli al retto uso della ragione e della libertà.  (CCC 2231) Alcuni non si sposano, al fine di prendersi cura dei propri genitori, o dei propri fratelli e sorelle, di dedicarsi più esclusivamente ad una professione o per altri validi motivi. Costoro possono grandemente contribuire al bene della famiglia umana.  
 
(Continua la domanda: Come devono i genitori rispettare i propri figli?)

Nessun commento: