venerdì 26 maggio 2017

Commento CCC a YouCat Domanda n. 401



YOUCAT Domanda n.  401 Può esistere un primato di uno dei due sessi sull'altro?


(Risposta Youcat) No, Dio ha donato all'uomo e alla donna la stessa dignità di persona.

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 2331) “Dio è amore e vive in se stesso un mistero di comunione e di amore. Creandola a sua immagine […] Dio iscrive nell'umanità dell'uomo e della donna la vocazione, e quindi la capacità e la responsabilità dell'amore e della comunione” [Giovanni Paolo II, Esort. ap. Familiaris consortio, 11]. “Dio creò l'uomo a sua immagine, […] maschio e femmina li creò” (Gen 1,27); “siate fecondi e moltiplicatevi” (Gen 1,28); “Quando Dio creò l'uomo, lo fece a somiglianza di Dio; maschio e femmina li creò, li benedisse e li chiamò uomini quando furono creati” (Gen 5,1-2).

Per meditare

(Commento Youcat) Uomini e donne sono persone create ad immagine di Dio e figli di Dio redenti da Gesù Cristo; è quindi non conforme al Cristianesimo e al tempo stesso disumano discriminare in base all'identità sessuale. Pari dignità e pari diritti non significano però uniformità; un'omologazione che non tenga conto delle specificità dell'uomo e della donna contraddice l'idea creatrice di Dio.  

(Commento CCC) (CCC 2335) Ciascuno dei due sessi, con eguale dignità, anche se in modo differente, è immagine della potenza e della tenerezza di Dio. L'unione dell'uomo e della donna nel matrimonio è una maniera di imitare, nella carne, la generosità e la fecondità del Creatore: “L'uomo abbandonerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie, e i due saranno una sola carne” (Gen 2,24). Da tale unione derivano tutte le generazioni umane [Gen 4,1-2.25-26; 5,1]. 2335

(Prossima domanda: Che cos'è l'amore?)