domenica 27 settembre 2015

Commento CCC a YouCat Domanda n. 185 - Parte II.




YOUCAT Domanda n. 185 - Parte II. Perché la liturgia si ripete ciclicamente ogni anno?


(Risposta Youcat ripetizione) Come ogni anno noi festeggiamo il nostro compleanno o il nostro anniversario di nozze, così anche la Liturgia festeggia nel ritmo dell’anno i più importanti avvenimenti della salvezza operata da Cristo. C’è però una differenza decisiva: tutto il tempo è tempo di Dio. I «richiami» al messaggio e alla vita di Cristo sono al tempo stesso incontri con il Dio vivente.    

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 1195) Facendo memoria dei santi, in primo luogo della santa Madre di Dio, poi degli Apostoli, dei martiri e degli altri santi, in giorni fissi dell'anno liturgico, la Chiesa sulla terra manifesta di essere unita alla liturgia celeste; rende gloria a Cristo perché ha compiuto la salvezza nei suoi membri glorificati; il loro esempio le è di stimolo nel cammino verso il Padre. 

Per meditare

(Commento Youcat) Il filosofo danese Soren Kierkagaard disse una volta: «0 siamo contemporanei di Gesù, oppure è meglio lasciare stare». Partecipare con fede agli appuntamenti dell’anno liturgico ci rende in effetti contemporanei di Gesù; e non solo nel senso che possiamo immedesimarci con il pensiero o con la vita nel suo tempo e nella sua vita, ma perché, quando gli faccio posto a questo modo, egli penetra nel mio tempo e nella mia vita con la sua presenza che è salvezza e perdono, con la forza dirompente della sua risurrezione.   

(Commento CCC) (CCC 1164) Fin dalla Legge mosaica il popolo di Dio ha conosciuto feste in data fissa, a partire dalla Pasqua, per commemorare le stupende azioni del Dio Salvatore, rendergliene grazie, perpetuarne il ricordo e insegnare alle nuove generazioni a conformare ad esse la loro condotta di vita. Nel tempo della Chiesa, posto tra la pasqua di Cristo, già compiuta una volta per tutte, e la sua consumazione nel regno di Dio, la liturgia celebrata in giorni fissi è totalmente impregnata della novità del mistero di Cristo. (Continua)   

(Continua la domanda: Perché la liturgia si ripete ciclicamente ogni anno?)

Nessun commento: