domenica 1 novembre 2015

Commento CCC a YouCat Domanda n. 196 - Parte II.



YOUCAT Domanda n. 196 - Parte II. Chi può essere battezzato, e che cosa è richiesto ad un candidato al battesimo?


(Risposta Youcat ripetizione) Può essere battezzato chiunque non sia stato ancora battezzato. L’unico presupposto per il battesimo è la fede, che in tale occasione deve essere professata pubblicamente.     

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 1249) I catecumeni “sono già uniti alla Chiesa, appartengono già alla famiglia del Cristo, e spesso vivono già una vita di fede, di speranza e di carità” [Conc. Ecum. Vat. II, Ad gentes, 14]. “La madre Chiesa, come già suoi, li ricopre del suo amore e delle sue cure” [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen gentium, 14; cf CIC canoni 206; 788].  

Per meditare

(Commento Youcat) Chiunque si converte al Cristianesimo non deve solo cambiare la propria visione del mondo. Deve seguire un percorso di formazione (Catecumenato) durante il quale diventa una persona nuova mediante la conversione personale ma soprattutto tramite il dono del battesimo. Da questo momento egli è un membro vivo del corpo di Cristo.  

(Commento CCC) (CCC 1250) Poiché nascono con una natura umana decaduta e contaminata dal peccato originale, anche i bambini hanno bisogno della nuova nascita nel Battesimo [Concilio di Trento: DS, 1514] per essere liberati dal potere delle tenebre e trasferiti nel regno della libertà dei figli di Dio [Col 1,12-14], alla quale tutti gli uomini sono chiamati. La pura gratuità della grazia della salvezza si manifesta in modo tutto particolare nel Battesimo dei bambini. La Chiesa e i genitori priverebbero quindi il bambino della grazia inestimabile di diventare figlio di Dio se non gli conferissero il Battesimo poco dopo la nascita [Cf. CIC, canone 867; CCEO, 686, 1].  (Continua)

(Continua la domanda: Chi può essere battezzato, e che cosa è richiesto ad un candidato al battesimo?)

Nessun commento: