martedì 10 novembre 2015

Commento CCC a YouCat Domanda n. 199 - Parte III.



YOUCAT Domanda n. 199 - Parte III. Il battesimo è veramente l’unica via verso la salvezza?


(Risposta Youcat ripetizione) Per tutti coloro che ascoltando il Vangelo hanno creduto che Cristo è «la via, la verità e la vita» (Gv 14, 6), il battesimo è l’unica via verso Dio e la salvezza; al tempo stesso però è vero che Cristo è morto per tutti gli uomini; per questo raggiungono la salvezza anche tutti coloro che non hanno avuto alcuna possibilità di conoscere Cristo e la fede, ma che sono alla ricerca di Dio con cuore sincero e che vivono secondo la loro coscienza (è il cosiddetto battesimo di desiderio).      

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 1261) Quanto ai bambini morti senza Battesimo, la Chiesa non può che affidarli alla misericordia di Dio, come appunto fa nel rito dei funerali per loro. Infatti, la grande misericordia di Dio, “il quale vuole che tutti gli uomini siano salvati” (1Tm 2,4), e la tenerezza di Gesù verso i bambini, che gli ha fatto dire: “Lasciate che i bambini vengano a me e non glielo impedite” (Mc 10,14), ci consentono di sperare che vi sia una via di salvezza per i bambini morti senza Battesimo. Tanto più pressante è perciò l'invito della Chiesa a non impedire che i bambini vengano a Cristo mediante il dono del santo Battesimo.

Per meditare

(Commento Youcat) Dio ha legato la salvezza ai Sacramenti; per questo la Chiesa deve proporli agli uomini senza mai stancarsi. Abbandonare l’attività missionaria significa tradire l’incarico affidato da Dio. Egli però non è legato ai sacramenti; laddove la Chiesa – sia per sua responsabilità o per altre ragioni – non arriva o non ha successo, Dio stesso crea per gli uomini una via alternativa verso la salvezza.      

(Commento CCC) (CCC 1281) Coloro che subiscono la morte a causa della fede, i catecumeni e tutti gli uomini che, sotto l'impulso della grazia, senza conoscere la Chiesa, cercano sinceramente Dio e si sforzano di compiere la sua volontà, possono essere salvati anche se non hanno ricevuto il Battesimo [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen gentium, 16]. (CCC 1283) Quanto ai bambini morti senza Battesimo, la liturgia della Chiesa ci invita a confidare nella misericordia di Dio, e a pregare per la loro salvezza. (Fine)

(Prossima domanda: Cosa  avviene durante il battesimo?)