venerdì 27 novembre 2015

Commento CCC a YouCat Domanda n. 206 – Parte III.



YOUCAT Domanda n. 206 – Parte III. Chi può ricevere la confermazione, e cosa è richiesto ad un cresimando?


(Risposta Youcat - ripetizione) Ogni cristiano cattolico che ha ricevuto  il Sacramento del battesimo ed è «in stato di grazia» può essere ammesso alla Cresima.  

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 1311) Per la Confermazione, come per il Battesimo, è conveniente che i candidati cerchino l'aiuto spirituale di un padrino o di una madrina. E' opportuno che sia la stessa persona scelta per il Battesimo, per sottolineare meglio l'unità dei due sacramenti [Rito della confermazione, Premesse, 5, 6; CIC canone 893, § 1- 2].  (CCC 1319) Un candidato alla Confermazione che ha raggiunto l'età della ragione deve professare la fede, essere in stato di grazia, aver l'intenzione di ricevere il sacramento ed essere preparato ad assumere il proprio ruolo di discepolo e di testimone di Cristo, nella comunità ecclesiale e negli impegni temporali.

Per meditare

(Commento Youcat) Essere «in stato di grazia» significa non aver commesso peccati gravi (peccati mortali). Con un peccato mortale ci si allontana da Dio e ci si può riconciliare con lui solo con la confessione. Un (giovane) cristiano che si prepara alla  Confermazione si trova in una delle fasi più importanti della propria vita: farà di tutto per abbracciare la propria fede con il proprio cuore e con il proprio intelletto; da solo e con altri chiederà in preghiera lo Spirito Santo; cercherà in ogni modo di riconciliarsi con se stesso, con gli uomini del proprio ambiente e con Dio; per questo c’è la confessione, che avvicina a Dio anche se non si sono commessi peccati mortali.   

(Commento CCC) (CCC 1310) Per ricevere la Confermazione si deve essere in stato di grazia. E' opportuno accostarsi al sacramento della Penitenza per essere purificati in vista del dono dello Spirito Santo. Una preghiera più intensa deve preparare a ricevere con docilità e disponibilità la forza e le grazie dello Spirito Santo [At 1,14]. (Fine)

(Prossima domanda: Chi può amministrare la cresima?) 

Nessun commento: