martedì 16 febbraio 2016

Commento CCC a YouCat Domanda n. 244 – Parte I.



YOUCAT Domanda n. 244 - Parte I. Come viene amministrata l'unzione degli infermi?


(Risposta Youcat) Il rito essenziale nel caso dell'amministrazione del sacramento dell'unzione degli infermi consiste nell'unzione sulla fronte e sulle mani accompagnata da determinate preghiere.   

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 1517) Come tutti i sacramenti, l'Unzione degli infermi è una celebrazione liturgica e comunitaria [Conc. Ecum. Vat. II, Sacrosanctum concilium, 27], sia che abbia luogo in famiglia, all'ospedale o in chiesa, per un solo malato o per un gruppo di infermi. E' molto opportuno che sia celebrata durante l'Eucaristia, memoriale della pasqua del Signore. Se le circostanze lo consigliano, la celebrazione del sacramento può essere preceduta dal sacramento della Penitenza e seguita da quello dell'Eucaristia. In quanto sacramento della pasqua di Cristo, l'Eucaristia dovrebbe sempre essere l'ultimo sacramento del pellegrinaggio terreno, il “viatico” per il “passaggio” alla vita eterna.

Per meditare

(Commento CCC) (CCC 1518) Parola e sacramento costituiscono un tutto inseparabile. La liturgia della Parola, preceduta da un atto penitenziale, apre la celebrazione. Le parole di Cristo, la testimonianza degli Apostoli ravvivano la fede del malato e della comunità per chiedere al Signore la forza del suo Spirito. (Continua)

(Continua la domanda: Come viene amministrata l'unzione degli infermi?)