sabato 5 marzo 2016

Commento CCC a YouCat Domanda n. 251



YOUCAT Domanda n. 251 – Quali sono i gradi del sacramento dell'ordine?


(Risposta Youcat) Il sacramento dell'ordine ha tre gradi: quello di Vescovo (episcopato), quello di Sacerdote (presbiterato) e quello di Diacono (diaconato).

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 1554) “Il ministero ecclesiastico di istituzione divina viene esercitato in diversi ordini, da quelli che già anticamente sono chiamati Vescovi, presbiteri, diaconi” [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen gentium, 28]. La dottrina cattolica, espressa nella liturgia, nel magistero e nella pratica costante della Chiesa, riconosce che esistono due gradi di partecipazione ministeriale al sacerdozio di Cristo: l'Episcopato e il presbiterato. Il diaconato è finalizzato al loro aiuto e al loro servizio. Per questo il termine “sacerdos” - sacerdote - designa, nell'uso attuale, i Vescovi e i presbiteri, ma non i diaconi. Tuttavia, la dottrina cattolica insegna che i gradi di partecipazione sacerdotale (Episcopato e presbiterato) e il grado di servizio (diaconato) sono tutti e tre conferiti da un atto sacramentale chiamato “ordinazione”, cioè dal sacramento dell'Ordine: “Tutti rispettino i diaconi come lo stesso Gesù Cristo, e il Vescovo come l'immagine del Padre, e i presbiteri come il senato di Dio e come il collegio apostolico: senza di loro non c'è Chiesa” [Sant'Ignazio di Antiochia, Epistula ad Trallianos, 3, 1].

Per meditare

(Commento CCC) (CCC 1593) Fin dalle origini, il ministero ordinato è stato conferito ed esercitato in tre gradi: quello dei Vescovi, quello dei presbiteri e quello dei diaconi. I ministeri conferiti dall'ordinazione sono insostituibili per la struttura organica della Chiesa: senza il Vescovo, i presbiteri e i diaconi, non si può parlare di Chiesa [Sant'Ignazio di Antiochia, Epistula ad Trallianos, 3, 1].

(Prossima domanda: Che cosa avviene con l'ordinazione episcopale?)