venerdì 8 aprile 2016

Commento CCC a YouCat Domanda n. 267



YOUCAT Domanda n. 267 - Parte I. Che cosa bisogna fare quando un cattolico desidera sposarsi con un cristiano non cattolico?


(Risposta Youcat) Bisogna richiedere un'autorizzazione ecclesiastica per il matrimonio; un matrimonio misto dal punto di vista confessionale richiede ad entrambi i coniugi una fedeltà particolare a Cristo affinché lo scandalo non ancora eliminato della divisione della cristianità non prosegua in piccolo nella coppia e non conduca all'abbandono della pratica della fede.

Riflessione, approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 1633) In numerosi paesi si presenta assai di frequente la situazione del matrimonio misto (fra cattolico e battezzato non cattolico). Essa richiede un'attenzione particolare dei coniugi e dei pastori. Il caso di matrimonio con disparità di culto (fra cattolico e non-battezzato) esige una circospezione ancora maggiore.    

Per meditare 

(Commento CCC) (CCC 1634 a) La diversità di confessione fra i coniugi non costituisce un ostacolo insormontabile per il matrimonio, allorché essi arrivano a mettere in comune ciò che ciascuno di loro ha ricevuto nella propria comunità, e ad apprendere l'uno dall'altro il modo in cui ciascuno vive la sua fedeltà a Cristo.

(Continua la domanda: Che cosa bisogna fare quando un cattolico desidera sposarsi con un cristiano non cattolico?)

Nessun commento: