lunedì 18 aprile 2016

Commento CCC a YouCat Domanda n. 272



YOUCAT Domanda n. 272 - Parte I. Che cosa sono i sacramentali?


(Risposta Youcat) I sacramentali sono segni o operazioni sacri con i quali viene elargita una benedizione.   

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 1667) “La santa Madre Chiesa ha istituito i sacramentali. Questi sono segni sacri per mezzo dei quali, con una certa imitazione dei sacramenti, sono significati e, per impetrazione della Chiesa, vengono ottenuti effetti soprattutto spirituali. Per mezzo di essi gli uomini vengono disposti a ricevere l'effetto principale dei sacramenti e vengono santificate le varie circostanze della vita” [Conc. Ecum. Vat. II, Sacrosanctum concilium, 60; CIC canone 1166; CCEO canone 867].    

Per meditare

(Commento Youcat) Tipici sacramentali sono l'acqua santa, la benedizione delle campane, degli organi, delle case o dei veicoli, la benedizione di san Biagio, le ceneri, il ramo pasquale, il cero pasquale e la benedizione delle erbe medicinali per l'Assunzione di Maria. 

(Commento CCC) (CCC 1668) Essi sono istituiti dalla Chiesa per la santificazione di alcuni ministeri ecclesiastici, di alcuni stati di vita, di circostanze molto varie della vita cristiana, così come dell'uso di cose utili all'uomo. Secondo le decisioni pastorali dei Vescovi, possono anche rispondere ai bisogni, alla cultura e alla storia propri del popolo cristiano di una regione o di un'epoca. Comportano sempre una preghiera, spesso accompagnata da un determinato segno, come l'imposizione della mano, il segno della croce, l'aspersione con l'acqua benedetta (che richiama il Battesimo). (CCC 1677) Si chiamano sacramentali i sacri segni istituiti dalla Chiesa il cui scopo è di preparare gli uomini a ricevere il frutto dei sacramenti e di santificare le varie circostanze della vita. 

(Continua la domanda: Che cosa sono i sacramentali?)