domenica 19 giugno 2016

Commento CCC a YouCat Domanda n. 299



YOUCAT Domanda n. 299 - Parte VII. Che cosa si intende con «virtù»?


(Risposta Youcat – ripetizione) Una virtù è un comportamento interiore e un'abitudine positiva, una passione che viene messa al servizio del bene.      

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 1816) Il discepolo di Cristo non deve soltanto custodire la fede e vivere di essa, ma anche professarla, darne testimonianza con franchezza e diffonderla: “Devono tutti essere pronti a confessare Cristo davanti agli uomini, e a seguirlo sulla via della croce attraverso le persecuzioni, che non mancano mai alla Chiesa” [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen gentium, 42; Dignitatis humanae, 14]. Il servizio e la testimonianza della fede sono indispensabili per la salvezza: “Chi […] mi riconoscerà davanti agli uomini, anch'io lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli; chi invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch'io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli” (Mt 10,32-33).    

Per meditare

(Commento Youcat) «Siate perfetti come perfetto è il Padre vostro celeste» (Mt 5, 48): questo significa che dobbiamo cambiare noi stessi nel nostro cammino verso Dio. Con le nostre capacità umane possiamo farlo solo in maniera imperfetta. Con la sua grazia, Dio sorregge le nostre virtù cardinali e ci dona inoltre le cosiddette virtù teologali, con il cui aiuto giungiamo alla luce e alla vicinanza di Dio.       

(Commento CCC) (CCC 1817) La speranza è la virtù teologale per la quale desideriamo il regno dei cieli e la vita eterna come nostra felicità, riponendo la nostra fiducia nelle promesse di Cristo e appoggiandoci non sulle nostre forze, ma sull'aiuto della grazia dello Spirito Santo. “Manteniamo senza vacillare la professione della nostra speranza, perché è fedele colui che ha promesso” (Eb 10,23). Lo Spirito è stato “effuso da lui su di noi abbondantemente per mezzo di Gesù Cristo, Salvatore nostro, perché, giustificati dalla sua grazia, diventassimo eredi, secondo la speranza, della vita eterna” (Tt 3,6-7).    

(Continua la domanda: Che cosa si intende con «virtù»?)