venerdì 8 luglio 2016

Commento CCC a YouCat Domanda n. 309 - Parte I.



YOUCAT Domanda n.  309 - Parte I. Che cos'è l'amore?


(Risposta Youcat) L'amore è la forza con cui noi, che per primi siamo stati amati da Dio, possiamo offrirci a lui per unirci a lui, per accogliere l'altro senza riserve e di cuore, seguendo la volontà di Dio, nello stesso modo in cui accogliamo noi stessi.             

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 1822) La carità è la virtù teologale per la quale amiamo Dio sopra ogni cosa per se stesso, e il nostro prossimo come noi stessi per amore di Dio.  (CCC 1823) Gesù fa della carità il comandamento nuovo [Gv 13,34]. Amando i suoi “sino alla fine” (Gv 13,1), egli manifesta l'amore che riceve dal Padre. Amandosi gli uni gli altri, i discepoli imitano l'amore di Gesù, che essi ricevono a loro volta. Per questo Gesù dice: “Come il Padre ha amato me, così anch'io ho amato voi. Rimanete nel mio amore” (Gv 15,9). E ancora: “Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri, come io vi ho amati” (Gv 15,12). 1822

Per meditare

(Commento Youcat) Gesù pone l'amore al di sopra di tutti gli altri comandamenti, ma non senza associarlo ad una potenza. Agostino afferma con ragione; «Ama e fa' ciò che vuoi», cosa che non è così faci Le come potrebbe sembrare. L'amore è quindi l'energia più grande che anima tutte le altre forze e le riempie di una vita divina.  

(Commento CCC) (CCC 1825) Cristo è morto per amore verso di noi, quando eravamo ancora “nemici” (Rm 5,10). Il Signore ci chiede di amare come lui, perfino i nostri nemici [Mt 5,44], di farci il prossimo del più lontano [Lc 10,27-37], di amare i bambini [Mc 9,37] e i poveri come lui stesso [Mt 25,40.45]. L'Apostolo san Paolo ha dato un ineguagliabile quadro della carità: “La carità è paziente, è benigna la carità; non è invidiosa la carità, non si vanta, non si gonfia, non manca di rispetto, non cerca il suo interesse, non si adira, non tiene conto del male ricevuto, non gode dell'ingiustizia, ma si compiace della verità. Tutto copre, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta” (1Cor 13,4-7).      

(Continua la domanda: Che cos'è l'amore?)