mercoledì 10 agosto 2016

Commento CCC a YouCat Domanda n. 327 - Parte III.



YOUCAT Domanda n. 327 - Parte III. Come si realizza il bene comune?


(Risposta Youcat – ripetizione) Il Bene comune si ha quando i diritti fondamentali della persona vengono rispettati e quando gli uomini godono di libertà intellettuale e religiosa. Il bene comune significa che gli uomini vivono in libertà, pace e sicurezza sociale; in periodo di globalizzazione il bene comune deve avere una portata mondiale e considerare i diritti e i doveri di tutta l'umanità.       

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 1912) Il bene comune è sempre orientato verso il progresso delle persone: “Nell'ordinare le cose ci si deve adeguare all'ordine delle persone e non il contrario” [Conc. Ecum. Vat. II, Gaudium et spes, 26]. Tale ordine ha come fondamento la verità, si edifica nella giustizia, è vivificato dall'amore.  (CCC 1925) Il bene comune comporta tre elementi essenziali: il rispetto e la promozione dei diritti fondamentali della persona; la prosperità o lo sviluppo dei beni spirituali e temporali della società; la pace e la sicurezza del gruppo e dei suoi membri.          

Per meditare

(Commento Youcat) Il miglior servizio a favore del Bene comune si ha quando al centro dell'attenzione stanno il bene delle singole persone e delle cellule più piccole della società (ad esempio la famiglia); il singolo e le unità sociali minori hanno bisogno di protezione e sostegno ad opera delle forze più grandi dell'istituzione statale  

(Commento CCC) (CCC 1927) E' compito dello Stato difendere e promuovere il bene comune della società civile. Il bene comune dell'intera famiglia umana richiede un’organizzazione della società internazionale.      

(Prossima domanda: Qual è il contributo che il singolo può apportare al bene comune?)