giovedì 11 agosto 2016

Commento CCC a YouCat Domanda n. 328 - Parte I.



YOUCAT Domanda n. 328 - Parte I. Qual è il contributo che il singolo può apportare al bene comune?


(Risposta Youcat) Lavorare per il Bene comune significa assumersi la responsabilità degli altri.       

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 1926) La dignità della persona umana implica la ricerca del bene comune. Ciascuno ha il dovere di adoperarsi per suscitare e sostenere istituzioni che servano a migliorare le condizioni di vita degli uomini. (CCC 1913) La partecipazione è l'impegno volontario e generoso della persona negli scambi sociali. E' necessario che tutti, ciascuno secondo il posto che occupa e il ruolo che ricopre, partecipino a promuovere il bene comune. Questo dovere è inerente alla dignità della persona umana.           

Per meditare

(Commento Youcat)Il Bene comune deve essere la cosa di tutti. Questo avviene in primo luogo quando gli uomini si impegnano e si assumono delle reponsabilità nel loro ambiente sociale - nella famiglia, nel vicinato, sul lavoro; è importante anche prendere parte alle responsabilità sociali e politiche. Chi però si assume una responsabilità esercita un potere ed è sempre esposto al rischio di abusare del proprio potere; per questo motivo chiunque abbia delle responsabilità è chiamato ad un costante processo di conversione per prendersi costantemente cura degli altri con giustizia e amore.

(Commento CCC) (CCC 1914) La partecipazione si realizza innanzitutto con il farsi carico dei settori dei quali l'uomo si assume la responsabilità personale: attraverso la premura con cui si dedica all'educazione della propria famiglia, mediante la coscienza con cui attende al proprio lavoro, egli partecipa al bene altrui e della società [Giovanni Paolo II, Lett. enc. Centesimus annus, 43].      

(Continua la domanda: Qual è il contributo che il singolo può apportare al bene comune?)