mercoledì 24 agosto 2016

Commento CCC a YouCat Domanda n. 333 - Parte II.



YOUCAT Domanda n. 333 - Parte II. Esiste una legge morale naturale riconoscibile da tutti?


(Risposta Youcat – ripetizione) Dal momento che tutti gli uomini devono compiere il bene ed evitare il male, deve essere inscritta nella loro interiorità la certezza di ciò che è buono e ciò che è malvagio; difatti esiste in certo qual modo una legge morale che in via di principio può essere riconosciuta razionalmente da ogni uomo.     

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 1951) La legge è una regola di comportamento emanata dall'autorità competente in vista del bene comune. La legge morale suppone l'ordine razionale stabilito tra le creature, per il loro bene e in vista del loro fine, dalla potenza, dalla sapienza, dalla bontà del Creatore. Ogni legge trova nella Legge eterna la sua prima e ultima verità. La legge è dichiarata e stabilita dalla ragione come una partecipazione alla Provvidenza del Dio vivente Creatore e Redentore di tutti. “L'ordinamento della ragione, ecco ciò che si chiama la legge” [Leone XIII, Lett. enc. Libertas praestantissimum; cf San Tommaso d'Aquino, Summa theologiae, I-II, 90, 1]. “L'uomo è il solo tra tutti gli esseri animati che possa gloriarsi d'essere stato degno di ricevere una Legge da Dio; animale dotato di ragione, capace di comprendere e di discernere, egli regolerà la propria condotta valendosi della sua libertà e della sua ragione, nella docile obbedienza a colui che tutto gli ha affidato [Tertulliano, Adversus Marcionem, 2, 4, 5: PL 2, 315].      

Per meditare

(Commento Youcat) L'Ordine morale naturale è valido per tutti: dice all'uomo quali sono i suoi diritti e doveri fondamentali e getta quindi le basi per la convivenza all'interno della famiglia, della società e dello Stato. Poiché la conoscenza naturale è spesso turbata dal peccato e dalla debolezza umana, l'uomo ha bisogno dell'aiuto di Dio e della sua Rivelazione per poter restare sulla retta via.

(Commento CCC) (CCC 1952) Le espressioni della legge morale sono diverse, e sono tutte coordinate tra loro: la Legge eterna, fonte, in Dio, di tutte le leggi; la legge naturale; la Legge rivelata, che comprende la Legge antica e la Legge nuova o evangelica; infine le leggi civili ed ecclesiastiche.             

(Continua la domanda: Esiste una legge morale naturale riconoscibile da tutti?)

Nessun commento: