martedì 1 novembre 2016

Commento CCC a YouCat Domanda n. 342 - Parte III.



YOUCAT Domanda n. 342 - Parte III. Siamo tutti destinati a diventare «santi»?


(Risposta Youcat – ripetizione) Sì. Il senso della nostra vita è quello di unirci nell'amore a Dio e di corrispondere completamente al suo volere. Dobbiamo quindi permettere a Dio «di vivere la sua vita in noi» (Madre Teresa): questo significa essere «santi».      

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 2016) I figli della santa Chiesa nostra Madre sperano giustamente la grazia della perseveranza finale e la ricompensa di Dio loro Padre per le buone opere compiute con la sua grazia, in comunione con Gesù [Concilio di Trento: DS 1576]. Osservando la medesima regola di vita, i credenti condividono “la beata speranza” di coloro che la misericordia divina riunisce nella “città santa, la nuova Gerusalemme” che scende “dal cielo, da Dio, pronta come una sposa adorna per il suo Sposo” (Ap 21,2). 2016

Per meditare

(Commento Youcat) Ogni uomo si pone la domanda: «Chi sono e perché esisto, in che modo posso raggiungere me stesso?». In base alla risposta della fede, è in primo luogo con la Santità che l'uomo raggiunge lo scopo per cui Dio l'ha creato, ed è con essa in primo Luogo che l'essere umano raggiunge l'armonia con se stesso e con il proprio Creatore; La santità non è però una perfezione che si raggiunge da soli, ma è un'unione con l'amore incarnato, che è Cristo. Chi ottiene nuova vita a questo modo trova se stesso e diviene santo.  

(Commento CCC) (CCC 2028) “Tutti i fedeli […] sono chiamati alla pienezza della vita cristiana e alla perfezione della carità” [Conc. Ecum. Vat. II, Lumen gentium, 40]. “La perfezione cristiana non ha che un limite: quello di non averne alcuno” [San Gregorio di Nissa, De vita Moysis, 1, 5: PG 44, 300]. (CCC 2029) “Se qualcuno vuol venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua” (Mt 16,24 ).       

(Prossima domanda: Come ci aiuta la Chiesa a condurre una vita onesta e responsabile?)

Nessun commento: