martedì 31 gennaio 2017

Commento CCC a YouCat Domanda n. 364 – Parte I.



YOUCAT Domanda n. 364 – Parte I. Perché i cristiani hanno sostituito il sabato con la domenica?


(Risposta Youcat) I cristiani hanno sostituito la festività del Sabato con quella della domenica perché Gesù Cristo è risorto dai morti di domenica. Il «giorno del Signore» eredita però degli elementi del sabato ebraico.

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 2174) Gesù è risorto dai morti “il primo giorno della settimana” (Mt 28,1; Mc 16,2; Lc 24,1; Gv 20,1). In quanto “primo giorno”, il giorno della risurrezione di Cristo richiama la prima creazione. In quanto “ottavo giorno”, che segue il sabato [Mc 16,1; Mt 28,1], esso significa la nuova creazione inaugurata con la risurrezione di Cristo. E' diventato, per i cristiani, il primo di tutti i giorni, la prima di tutte le feste, il giorno del Signore (“e kyriaké eméra”, “dies dominica”), la “domenica”: “Ci raduniamo tutti insieme nel giorno del sole, poiché questo è il primo giorno [dopo il sabato, ma anche il primo giorno] nel quale Dio, trasformate le tenebre e la materia, creò il mondo; sempre in questo giorno Gesù Cristo, il nostro Salvatore, risuscitò dai morti” [San Giustino, Apologie, 1, 67: PG  6, 429-432].  

 Per meditare

(Commento Youcat) La domenica cristiana ha tre elementi fondamentali: 1. rinvia alla creazione del mondo e comunica al tempo stesso lo splendore festivo della bontà di Dio; 2. rinvia all'«ottavo giorno della creazione», in cui il mondo fu creato nuovo in Cristo (una preghiera della veglia pasquale recita: «Hai creato il mondo in modo meraviglioso e in modo ancor più meraviglioso lo hai redento»); 3. recupera il motivo del riposo, e non solo per santificare l'interruzione del lavoro, ma per rinviare già adesso al riposo eterno dell'uomo in Dio.

(Commento CCC) (CCC 2190) Il sabato, che rappresentava il compimento della prima creazione, è sostituito dalla domenica, che ricorda la nuova creazione, iniziata con la Risurrezione di Cristo. (CCC 2191) La Chiesa celebra il giorno della Risurrezione di Cristo nell'ottavo giorno, che si chiama giustamente giorno del Signore, o domenica [Conc. Ecum. Vat. II, Sacrosanctum concilium, 106].   

(Continua la domanda: Perché i cristiani hanno sostituito il sabato con la domenica?)

Nessun commento: