lunedì 8 maggio 2017

Commento CCC a YouCat Domanda n. 389



YOUCAT Domanda n. 389 – Perché l'assunzione di droghe è un peccato?


(Risposta Youcat) L'assunzione di droghe è un peccato perché è un atto autodistruttivo, e in quanto tale un rifiuto della vita che Dio ci ha donato per amore.

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 2290) La virtù della temperanza dispone ad evitare ogni sorta di eccessi, l'abuso dei cibi, dell'alcool, del tabacco e dei medicinali. Coloro che, in stato di ubriachezza o per uno smodato gusto della velocità, mettono in pericolo l'incolumità altrui e la propria sulle strade, in mare, o in volo, si rendono gravemente colpevoli.

Per meditare

(Commento Youcat) Ogni forma di dipendenza da droghe legali (alcool, medicinali, tabacco) e a maggior ragione da droghe illegali è una rinunzia alla libertà per una forma di schiavitù; questa pratica danneggia il corpo di chi le assume e provoca gravi danni anche alle altre persone. Ogni volta che l'uomo perde o dimentica se stesso nell'ebbrezza (il che avviene anche con l'uso smodato del cibo e delle bevande, della sessualità o anche con l'ebbrezza della velocità) si ha una degradazione della dignità e della libertà umana, e quindi un peccato contro Dio. Da distinguersi da questo è l'uso razionale, consapevole e misurato dei generi voluttuari.

(Commento CCC) (CCC 2291) L'uso della droga causa gravissimi danni alla salute e alla vita umana. Esclusi i casi di prescrizioni strettamente terapeutiche, costituisce una colpa grave. La produzione clandestina di droghe e il loro traffico sono pratiche scandalose; costituiscono una cooperazione diretta, dal momento che spingono a pratiche gravemente contrarie alla legge morale.  

(Prossima domanda: Si possono condurre ricerche su esseri umani viventi?)