martedì 30 maggio 2017

Commento CCC a YouCat Domanda n. 403



YOUCAT Domanda n.  403 Qual è il rapporto fra l'amore e la sessualità?


(Risposta Youcat) Amore e sessualità sono legati inscindibilmente; l'unione sessuale necessita il contesto di un amore fedele ed affidabile.

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 2337) La castità esprime la raggiunta integrazione della sessualità nella persona e conseguentemente l'unità interiore dell'uomo nel suo essere corporeo e spirituale. La sessualità, nella quale si manifesta l'appartenenza dell'uomo al mondo materiale e biologico, diventa personale e veramente umana allorché è integrata nella relazione da persona a persona, nel dono reciproco, totale e illimitato nel tempo, dell'uomo e della donna. La virtù della castità, quindi, comporta l'integrità della persona e l'integralità del dono.

Per meditare

(Commento Youcat) Quando la sessualità viene separata dall'amore e viene ricercata solo per la soddisfazione, si annienta il senso dell'unione sessuale fra l'uomo e la donna, che è invece la più bella espressione, fisica e sensuale, dell'amore. Le persone che ricercano il sesso senza amore mentono, poiché nel loro caso la vicinanza fisica non corrisponde a quella del cuore; e chi non prende sul serio il linguaggio del proprio corpo danneggia in maniera durevole il proprio corpo e la propria anima. Allora il sesso diviene disumano, viene degradato a mezzo di godimento e diventa una merce. Un amore vincolante e durevole dà luogo ad una sessualità vissuta umanamente e destinata a creare una felicità durevole.  

(Commento CCC) (CCC 2349) “La castità deve distinguere le persone nei loro differenti stati di vita: le une nella verginità o nel celibato consacrato, un modo eminente di dedicarsi più facilmente a Dio solo, con cuore indiviso; le altre, nella maniera quale è determinata per tutti dalla legge morale e secondo che siano sposate o celibi” [Congregazione per la Dottrina della Fede, Dich. Persona humana, 11]. Le persone sposate sono chiamate a vivere la castità coniugale; le altre praticano la castità nella continenza: “Ci sono tre forme della virtù di castità: quella degli sposi, quella della vedovanza, infine quella della verginità. Non lodiamo l'una escludendo le altre. […] Sotto questo aspetto, la disciplina della Chiesa è ricca [Sant'Ambrogio, De viduis, 23: PL 16, 241-242].

(Prossima domanda: Che cos'è l'amore casto, e perché un cristiano deve vivere in castità?)