mercoledì 28 giugno 2017

Commento CCC a YouCat Domanda n. 418



YOUCAT Domanda n.  418 - Qual è il significato dei figli all'interno del matrimonio?


(Risposta Youcat) Un figlio è una creatura e un dono di Dio che viene al mondo ad opera dell'amore dei propri genitori.

Riflessione e approfondimenti

(Commento CCC) (CCC 2378) Il figlio non è qualcosa di dovuto, ma un dono. Il “dono più grande del matrimonio” è una persona umana. Il figlio non può essere considerato come oggetto di proprietà: a ciò condurrebbe il riconoscimento di un preteso “diritto al figlio”. In questo campo, soltanto il figlio ha veri diritti: quello “di essere il frutto dell'atto specifico dell'amore coniugale dei suoi genitori e anche il diritto a essere rispettato come persona dal momento del suo concepimento” [Congregazione per la Dottrina della Fede, Istr. Donum vitae, 2, 8].

Per meditare

(Commento Youcat) Il vero amore non vuole che una coppia si chiuda nel proprio guscio, ma si apra alla nascita di un bambino; questi viene concepito e nasce, non viene «fatto», e non è neppure la somma del patrimonio genetico dei genitori; è una creatura di Dio del tutto nuova, irripetibile e dotata di un'anima propria. Il bambino quindi non appartiene ai propri genitori e non è loro proprietà.

(Commento CCC) (CCC 2398) La fecondità è un bene, un dono, un fine del matrimonio. Donando la vita, gli sposi partecipano della paternità di Dio.

(Prossima domanda: Quanti figli deve avere una coppia cristiana?)

Nessun commento: